Articoli

AL BINARIO 7 SPETTACOLO PER LE FAMIGLIE: “IL TRENINO DEI CIBI SMARRITI”

La rassegna dedicata all’ambiente del Teatro Binario 7 di Monza si conclude domenica 13 aprile con uno spettacolo sulle tematiche dell’educazione alimentare

Monza, 1 aprile 2014. Il trenino dei cibi smarriti è il quinto e ultimo appuntamento della stagione “Teatro+Tempo Famiglie” del Teatro Binario 7 di Monza, in programma domenica 13 aprile alle ore 16.00, per i bambini dai 3 ai 7 anni. La rassegna, patrocinata dall’Assessorato alle Politiche Culturali e di Sostenibilità del Comune di Monza, è nata con l’obiettivo di avvicinare i più piccoli alle tematiche dell’educazione ambientale, che rientrano tra le parole chiave di Expo Milano 2015: cibo, energia, pianeta, vita.
Grazie alla collaborazione tra La Danza Immobile, la compagnia che programma le stagioni del Teatro Binario 7, e il Sistema Bibliotecario Urbano di Monza (SBU), sono stati realizzati anche cinque incontri nelle biblioteche di Monza per famiglie con bambini dai 3 agli 11 anni. Attraverso letture e quiz si è fatto scoprire ai bambini lo stretto legame che esiste tra la storia narrata e lo spettacolo teatrale, ovvero come entrambi facciano parte dello stesso processo creativo. Al tempo stesso è stato raggiunto l’obiettivo di sensibilizzare i bambini ad acquisire abitudini corrette, dall’avere un rapporto sano ed equilibrato con il cibo a rispettare l’ambiente che li circonda.

La rassegna “Teatro + tempo famiglie” si è avvalorata anche della collaborazione con diverse cooperative e associazioni di Monza e della Brianza. Tra i partner che hanno aderito all’iniziativa: Legambiente, il Desbri, comitato verso il Distretto di Economia Solidale della Brianza, il Gas (Gruppo di acquisto solidale) di Brugherio “Cent coo cent crap”, l’Arci Scuotivento di Monza, la Cooperativa Il Villaggio Globale di Monza – che per due appuntamenti ha curato la merenda per i bambini presenti agli spettacoli – e G.Eco – Genitori Eco, un progetto per genitori di bambini da 0 a 3 anni che vogliono ridurre il loro impatto sull’ambiente e tutelare la salute dei bimbi.

La stagione, con quattro spettacoli all’attivo finora (Smart Energy, Le quattro stagioni, Fattoria allegria e Rifiuti umani), ha avuto un ottimo successo registrando 800 presenze totali.
I cinque incontri in biblioteca sulle tematiche della stagione hanno registrato 200 presenze tra bambini e genitori.

«Siamo molto soddisfatti perché abbiamo raggiunto l’obiettivo che si era posto la nostra amministrazione: coinvolgere con lo strumento teatrale bambini e famiglie su temi complessi ma strategici legati alla sostenibilità ambientale, sottolineando ancora una volta come in questa sfida è importante che tutti facciano la propria parte per diminuire la pressione sull’ambiente, dalle istituzioni ai cittadini, attraverso soprattutto un’attenzione verso i propri stili di vita. Voglio sottolineare la positiva collaborazione con la compagnia teatrale che ci ha aiutato a condurre una vasta opera di sensibilizzazione, anzitutto culturale, volta all’ideazione di iniziative coinvolgenti e stimolanti», ha commentato Francesca dell’Aquila, Assessore alle Politiche Culturali e di Sostenibilità del Comune di Monza.

ULTIMO APPUNTAMENTO: IL TRENINO DEI CIBI SMARRITI (13 aprile)
Nella Città delle Pecore, nel tecnologico Regno della Terra, un bel giorno non c’è più cibo. In stazione è arrivato l’allegro trenino che puntualmente rifornisce i negozi della città e fa bella mostra del suo affascinante locomotore e delle sue carrozze da sogno. Ma anche lui è drammaticamente vuoto.
Stanco di stare a capo di un gregge mansueto e arrendevole come quello, appunto, delle pecore, il montone Muffolone propone di andare a caccia di cibo.
Il viaggio porta fino al Regno dell’Aria, popolato da simpaticissimi uccelli, che trascorrono la loro vita cinguettando e acchiappando al volo insetti, oppure, beccando durissimi chicchi e semi. Ma questo cibo non è adatto alle pecore e il gregge riprende il viaggio. Arrivati al Regno dell’Acqua, le pecore fanno amicizia coi poetici e silenziosi abitanti del mare, che si nutrono di alghe. Anche qui è impossibile trovare cibo. Stanche e deluse, le pecore tornano in città. Sul treno trasportano i regali ricevuti dai nuovi amici dei due Regni visitati: semi e acqua; mescolandoli alla terra secca e inutilizzata di cui è ricco il loro Regno, con grande sorpresa vedranno nascere un giardino con i più squisiti e fioriti tipi di erbe e piantine, con cui prepararsi deliziose zuppe, torte dolci e salate, tisane, dessert: chi più ne ha più ne metta!

TEMATICHE AFFRONTATE
* Educazione alimentare: si stimola il bambino a scoprire il gusto della storia che c’è dietro un gesto assolutamente normale e quotidiano come il mangiare.
* Diversità: viaggiando fra mondi lontani, si scopre che altri esseri viventi hanno abitudini e mangiano cibi diversi dai propri; le pecore protagoniste della storia grazie ai loro differenti caratteri interpretano una tensione fra chi rifiuta il diverso, e chi invece lo rispetta e ne accoglie i doni.
* Ecologia: la storia mostra come i diversi mondi naturali (ecosistemi) non sono estranei l’uno all’altro, ma si intrecciano in un’alleanza vitale per i membri di ciascuno.
* Gioco di squadra: all’inizio della storia le pecore – le protagoniste – vengono rappresentate come personaggi chiusi in se stessi, ognuno preoccupato solo di consumare il proprio cibo venuto da chissà dove; per affrontare un problema comune scoprono la necessità di agire insieme, e alla fine apprendono anche il gusto di preparare insieme pietanze prelibate e creative.

 

testo, scenografia, musiche, interpretazione Mario Bertasa

spettacolo realizzato
in collaborazione con il GAS “Cent Coo Cent Crap” di Brugherio,
con il sostegno della Provincia di Milano, progetto “Solidale alla portata di tutti”

produzione ArtEventuale Teatro

età consigliata dai 3 ai 7 anni – domenica 13 aprile 2014, ore 16.00 – Durata: 50 minuti

Biglietti: intero € 8, ridotto € 6 (under25, over65, allievi LSDA,
abbonati altre stagioni, convenzionati), under14 € 4

Per info e prenotazioni:
Teatro Binario 7
via Filippo Turati 8, Monza
biglietteria@tetrobinario7.it
tel. 039 2027002
www.teatrobinario7.it