I molluschi opistobranchi sono gasteropodi con la conchiglia molto ridotta o assente. Il loro nome deriva dal fatto che possiedono le branchie per la respirazione nella parte arretrata del corpo.

Descriviamone alcuni:

molluschi01.jpg

DENDRODORIS GRANDIFLORA

LA DENDRODORIS GRANDIFLORA
Misura appena 4-6 centimetri di lunghezza. Ha colorazione variabile, dal
bruno al verde-oliva marmorizzato. Vive a bassa profondità, su fondali corallini, sotto le pietre, insieme alle spugne di cui si nutre.

molluschi02.jpg

DENDRODORIS LIMBATA

LA DENDRODORIS LIMBATA ha il corpo molle e gelatinoso. Misura fino a 7 centimetri di lunghezza.
Ha colorazione nera, marrone o verde con macchie gialle non ben definite. È comune a bassa profondità su fondali duri e sabbiosi, ricchi di spugne di cui si nutre.

molluschi03.jpg

SPURILLA NEAPOLITANA

LA SPURILLA NEAPOLITANA è lunga 5-7 centimetri, ha colorazione chiara ed il corpo che sembra ricoperto di riccioli. Vive sulle alghe brune nella zona costiera superiore. Si nutre di alcune specie di anemoni di mare.

molluschi04.jpg

THURIDILLA HOPEI

LA THURIDILLA HOPEI è vivacemente colorata, da nera a violetta con vistose strisce rosse e blu. Tipico di quesa specie è il movimento brusco dei paropodi quando striscia. Misura 1,5-2 centimetri. Vive tra le alghe della zona costiera superiore.

molluschi06.jpg

ERCOLANIA VIRIDIS

L’ERCOLANIA VIRIDIS è una specie di piccole dimensioni, misura appena 1-2 centimetri. Ha colorazione bruno-rossiccia, si riconosce facilmente per le appendici dorsali corte e rigonfie. Vive tra le alghe nella zona costiera superiore.

CRATENA PEREGRINA

CRATENA PEREGRINA

LA CRATENA PEREGRINA ha colorazione bianco-latte ed appendici dorsali porpora-violette. Misura da 2 a 5 centimetri di lunghezza. Vive dalla superficie fino a 30-40 metri di profondità, su fondali rocciosi e praterie di Posidionia.

FLABELLINA AFFINIS

FLABELLINA AFFINIS

LA FLABELLINA AFFINIS è lunga 3-5 centimetri, ha colorazione variabile da porpora a violetta.
Le appendici dorsali sono ramificate. Vive su pareti rocciose, tra le alghe, dalla superficie fino a 50 metri di profondità. Si ciba di polipi degli Idroidi (Eudendrium sp.) incurante delle loro cellule urticanti a cui è immune.

molluschi08.jpg

BERTHELLA AURANTIAGA

LA BERTHELLA AURANTIAGA misura 4-6 centimetri di lunghezza. Caratteristica di questa specie è la vivace colorazione rosso-arancio o gialla. È comune e diffusa su tutti i fondali, tra le alghe, sotto i 10 metri di profondità.

ELYSIA VIRIDIS

ELYSIA VIRIDIS

L’ELYSIA VIRIDIS è vivacemente colorata di verde, raramente può essere bruna o rossa. è una specie comune nelle
praterie marine (qui è raffigurata su un pezzetto di un’alga). Misura 2-3 centimetri di lunghezza. A volte i lembi laterali
sono ripiegati sul dorso.

MOLLUSCO TETHYS FIMBRIA

MOLLUSCO TETHYS FIMBRIA

IL MOLLUSCO TETHYS FIMBRIA è una specie di grosse dimensioni, può misurare 15-30 centimetri. La regione della testa è molto grande, appiattita e con frange. Le appendici dorsali maculate si staccano facilmente dal corpo.
Vive sui fondali da 50 a 200 metri di profondità. A volte si può osservare mentre nuota in superficie. È una specie diffusa ma non comune.

LEPRE MARINA

LEPRE MARINA

LA LEPRE MARINA (Aplysia depilans) raggiunge i 30 centimetri di lunghezza. Ha sul capo tentacoli piatti, che ricordano le orecchie della Lepre, da cui il nome. Il nome Depilans si riferisce ad una vecchia credenza (infondata), secondo la quale toccare questo animale provoca la perdita dei peli. In verità è una specie assolutamente innocua. è un animale abbastanza comune nel Mediterraneo.

VACCHETTA DI MARE

VACCHETTA DI MARE

LA VACCHETTA DI MARE (il Peltodoris Atromaculata) è una specie molto nota per la sua colorazione a macchie scure, a cui deve il nomignolo di “Vacchetta di mare”. Può raggiungere i 15 centimetri di lunghezza, ma generalmente è 4-5. Ha un ciuffo di branchie ramificate vicino all’apertura anale. Vive da 20 a 100 metri di profondità. Si trova sempre vicino alle spugne (Petrosia ficiformis) di cui si nutre, in particolare dello strato superficiale ricco di vegetali simbionti.